Multa ZTL con auto a noleggio: chi paga?

Quando si guida un’auto a noleggio può capitare di non rendersi conto di essere entrati in una zona a traffico limitato e di ricevere di conseguenza una multa. In questi casi cosa prevede la norma e cosa fare? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

ZTL, cos’è?

Innanzitutto occorre specificare bene in che cosa consiste una ZTL e quali macchine possono circolare in essa. Si tratta di una zona a traffico limitato ossia la circolazione delle auto in quest’area è limitata e circoscritta in determinati orari oppure solo ad alcuni tipi di macchine. Le ZTL sono presenti in molte città e nella maggior parte dei casi sono proprio i centri storici ad essere caratterizzati da queste limitazioni. Di solito queste aree sono ben segnalate al loro ingresso con dei cartelli che indicano la limitazione alla circolazione, l’eventuale attivazione dei varchi e gli orari di divieto di accesso. Ci sono, però, alcune eccezioni ossia auto che possono entrare anche in ZTL . Di solito, infatti, sono dispensati dal divieto i residenti la cui abitazione ricade nella suddetta zona, i portatori di handicap con relativo permesso e, in alcuni casi, anche le auto elettriche al 100%.

In alcune città turistiche è possibile, se il proprio hotel si trova in zona a traffico limitato, avere dei permessi speciali limitati alla durata della permanenza. Conviene sempre accertarsi con lo staff dell’albergo se questa opzione è possibile e non entrare nella zona incriminata prima di avere la certezza dell’avvenuto permesso.

Multa ZTL con auto a noleggio? Ecco cosa c’è da sapere!

Cosa accade quando si prende la multa per violazione di ZTL? Per i trasgressori sono previste multe molto salate che possono variare dagli 80 ai 300 euro in base al regolamento comunale. La situazione si complica quando si parla di auto a noleggio e ZTL perché la contravvenzione viene notificata alla società di autonoleggio che ha 90 giorni di tempo per recapitarla all’utilizzatore della macchina a noleggio: il pagamento della multa, infatti, spetta a chi guidava l’auto e non al proprietario della stessa. Secondo le stesse tempistiche è possibile presentare ricorso per la multa ricevuta. La situazione cambia se la multa per violazione di ZTL con macchina a noleggio viene consegnata immediatamente e direttamente al cliente che guida. In questo caso alla società di noleggio non verrà notificato nulla e sarà sempre cura del cliente pagare l’importo previsto. Dopo il pagamento, però, decade la possibilità di presentare ricorso.

Alcune aziende di noleggio possono applicare una personale multa nel caso di sanzione amministrativa per violazione della ZTL che si chiama commissione di violazione del traffico il cui importo è variabile e dipende dalle politiche della società. L’importo solitamente si addebita sulla carta di credito che è stata precedentemente utilizzata a garanzia del noleggio auto.

Call Now Button