Tutto ciò che devi sapere sul noleggio a lungo termine di Opel Combo Life
29 Luglio 2022

Furto auto a noleggio: chi paga?

Prima di noleggiare un’auto c’è una serie di informazioni che è necessario conoscere, soprattutto per quanto riguarda le responsabilità che il cliente si assume. Il conducente deve essere a conoscenza di quanto sottoscrive quando firma un contratto di noleggio e soprattutto deve sapere, nell’eventualità di danni, incidenti e furto chi è responsabile e chi dovrà pagare.

Cosa succede in caso di furto dell’auto a noleggio?

Stipulare l’assicurazione, obbligatorio per altro, non mette automaticamente a riparo da ogni problema. Dunque, è necessario approfondire l’aspetto assicurativo del noleggio. Noleggiare un’auto non significa salire sul mezzo e andare dove si vuole, incuranti dei rischi, perché tanto non è una macchina di proprietà. Cosa succede in caso di furto di un’auto a noleggio, è sufficiente l’assicurazione “base”? La risposta generalmente è sì, vediamo più nel dettaglio cosa si intenda per assicurazione base. Naturalmente sarebbe illegale non stipulare un’assicurazione per l’auto a noleggio, infatti, secondo la legge, ogni veicolo deve essere assicurato e non fanno eccezioni i veicoli a noleggio. Ma come funziona e cosa copre l’assicurazione di un’auto a noleggio? Il cosiddetto pacchetto base prevede tre tipi di protezione:

Protezione danni. Nota, comunemente anche come CWD, la “Limitazione Responsabilità Danni” protegge l’assicurato nei casi di danni alla carrozzeria. L’importo massimo da pagare sarà la sola franchigia. Bisogna però stare attenti perché non copre danni che non riguardino la carrozzeria (dunque finestrini o interni) e non copre danni derivanti da violazioni del contratto (ad esempio se il conducente guidava troppo veloce o parcheggiava in un’area vietata). In questi casi l’assicurazione non potrà tutelare il guidatore, il quale dovrà pagare interamente i danni;

Protezione furto. Quindi, chi paga se viene rubata l’auto a noleggio? Anche in questo caso, l’assicurato pagherà la sola franchigia e avrà diritto a ritirare un nuovo veicolo sostituendo quello rubato. Non sono previsti costi ulteriori e la protezione copre anche danni derivanti da tentati furti;

Responsabilità civile. Questa è la copertura obbligatoria in ogni caso e in ogni paese europeo. Tutela contro danni a cose e persone. Il massimale varia in base alla città del noleggio e ai vari fattori di rischi calcolati. Mentre la Protezione Danni e Furto ha un costo variabile a seconda di una serie di fattori tra cui il tipo di vettura e la durata del noleggio, oppure la società di noleggio, la RC auto è inclusa nel prezzo del noleggio.

Integrare il pacchetto base, perché?

Spesso non succede nulla, ma le assicurazioni durante il noleggio si rivelano una manna dal cielo quando il conducente fa un danno che non sarebbe coperto dal pacchetto base. Pensiamo ad una curva troppo stretta e alla relativa strisciata sulla carrozzeria! Anche se si tratta di un danno alla carrozzeria, essendo imputabile al conducente, non è coperto dall’assicurazione. Pertanto, è consigliabile integrare per ogni noleggio l’assicurazione Kasko, una copertura che mette a riparo anche da danni causati dal conducente.

Esistono poi altre formule integrative che consentono di limitare a zero il rischio di dover pagare un singolo euro in caso di furto del veicolo. Spesso queste sono inserite nei noleggi a lungo termine, ma è possibile stipularle anche per i noleggi di breve periodo. Pagando dunque un’assicurazione più alta, il conducente si metterà a riparo dal rischio di dover pagare la franchigia nel caso di furto (come previsto dalla protezione furto “base”).