Noleggio monovolume: meglio Zafira o Touran?
29 Luglio 2021
Opel Crossland: come noleggiarla a lungo termine
19 Agosto 2021

Perché conviene noleggiare un’auto elettrica?

Quando si sceglie un’auto da noleggiare, alcuni dei requisiti più importanti sono la comodità e la funzionalità. La guida deve essere piacevole, e la macchina deve essere versatile, adattandosi ad ogni situazione e ad ogni circostanza. Un’auto elettrica può rispondere a tutte queste esigenze? Il noleggio di un’auto elettrica conviene? Cerchiamo di rispondere a queste domande.

Come funziona il noleggio di un’auto elettrica?

il noleggio delle auto elettriche sta subendo negli ultimi anni un notevole incremento in Italia, grazie sia ai privati sia alle aziende, che scelgono sempre più spesso soluzioni green per la mobilità. Esistono due tipologie di noleggio, a breve ed a lungo termine. Il primo è ottimo per chi cerca un’auto per alcune settimane, magari se è in vacanza, mentre il secondo è l’ideale per chi vorrebbe passare alla mobilità green, ma non è sicuro di fare la scelta giusta. In questo modo, noleggiando un’auto elettrica per qualche anno, la può testare e vedere tutti i vantaggi che offre, per poi casomai decidere di acquistarne una in futuro.

Quasi tutte le aziende di noleggio offrono servizi come la consegna a domicilio, alcune anche la possibilità di installare una colonnina per la ricarica comodamente a casa. Oltre a questo, sono inclusi l’assicurazione, il bollo e gli interventi di manutenzione ordinaria

Il costo del noleggio di un’auto elettrica varia molto a seconda del modello scelto a dei servizi richiesti. In media, parte da circa 300 euro mensili per i modelli più economici, fino anche al doppio per i modelli più costosi. Spesso è anche richiesto un anticipo, da versare al momento del noleggio come garanzia.

Quali sono i vantaggi di noleggiare di un’auto elettrica

Noleggiare un’auto elettrica può avere numerosi vantaggi e consente di eliminare alcune delle criticità che i possessori di auto elettriche affrontano regolarmente. Si può passare dalla mobilità a benzina all’auto elettrica senza andare incontro all’usura delle batterie e ad alla svalutazione del mezzo. Questo è possibile perché pagando un comodo canone mensile, si avranno inclusi una serie di comodi servizi utili per evitare ogni incidente, come l’assicurazione, il bollo, il soccorso stradale e la manutenzione ordinaria alla quale è sottoposta ogni vettura elettrica.

L’unico onere del guidatore sarà la ricarica periodica delle batterie, che avrà una durata e una frequenza diversa a seconda del modello di macchina scelto. L’autonomia delle auto elettriche è infatti molto variabile a seconda del tipo di auto.

Un altro aspetto positivo riguarda la totale libertà degli spostamenti. Il guidatore non dovrà infatti preoccuparsi in alcun modo dei vari divieti ecologici, e potrà andare ovunque vorrà senza problemi.

Esistono però anche alcuni svantaggi. Spesso nel noleggio di un’auto elettrica viene effettuata una stima dei chilometri percorsi, per poi stabilire un tetto massimo mensile. Se questa soglia viene superata, ci sarà da pagare un extra per i chilometri in eccesso. Inoltre è importante sapere per quanto tempo si intende possedere la vettura. Se si intende farlo per un periodo non troppo lungo di tempo, come un paio di anni per vedere se si è pronti per il passaggio alla mobilità green, allora il noleggio è la scelta giusta. Se invece si intende possedere l’auto per un tempo più lungo, conviene acquistarla, perché il canone mensile non è tanto più basso di una rata che si paga acquistando la vettura. In ogni caso, prima di procedere in qualsiasi modo, è bene informarsi e chiedere un preventive, per poi valutare bene quale sia la scelta migliore.

Call Now Button